Il glossario di Otoacustic: AMPLIFICAZIONE

21/12/2020

Gli apparecchi acustici migliorano enoremente la qualità della vita delle persone affette da ipoacusia.

Ma come?
Gli apparecchi acustici moderni offrono la possibilità di amplificare solo i suoni che la persona non riesce più a sentire o si sentono male, non agendo invece sui suoni che già si percepiscono ad un volume sufficientemente alto.
L’amplificazione dei suoni quindi è personalizzata ed individuale, nonché seguita da un esperto audioprotesista!

Quindi quale differenza intercorre tra un amplificatore acustico ed un apparecchio acustico?
Sembra scontato conoscere la risposta, ma non lo è!

• L’unica funzione dell’amplificatore è quella di “amplificare il suono” e lo fa senza tenere conto del grado di sordità della persona che lo utilizza o della tipologia di suono. L’amplificatore acustico, infatti, si limita soltanto ad alzare o abbassare qualsiasi tipo di suono.

• L’amplificazione con l’apparecchio acustico avviene solo per i suoni di cui si necessita (per esempio durante le conversazioni potrebbero essere enfatizzate le parole, mentre i rumori di fondo vengono smorzati).

Con l’utilizzo dell’apparecchio acustico si entra in un percorso di riabilitazione uditiva, in grado di portare la persona a riacquisire la possibilità di percepire i suoni che non sentiva più.


otoacustic soluzioni uditive correggio udito amplificazione

Condividi

Prova la differenza!

Richiedi una consulenza gratuita con l'Audioprotesista